Cronologie

Cronologia dettagliata del biennio 1848-1849 in Italia

1848

12 gennaio Insurrezione di Palermo.
29 gennaio Concessione della Costituzione (o Statuto) nel Regno delle due Sicilie.
17 febbraio Concessione dello Statuto a Firenze.
4 marzo Concessione dello Statuto «Albertino» a Torino, modellato sulla Costituzione francese del 1830 e su quella belga del 1831; nel 1861 sarà fatto proprio dal Regno d'Italia.
14 marzo Concessione dello Statuto a Roma.
18-22 marzo «Cinque giornate» di Milano. L'insurrezione scoppia anche in altre città della Lombardia, Bergamo compresa.
22 marzo Daniele Manin, dopo un'insurrezione quasi incruenta, proclama la Repubblica di Venezia.
23 marzo Inizio della svolta reazionaria nel Regno di Napoli.
Inizia la prima guerra d'indipendenza.
29 aprile Allocuzione di Pio IX, in cui annuncia il disimpegno dalla causa italiana.
29 maggio Vittorie piemontesi a Curtatone e Montanara.
30 maggio Vittoria piemontese a Goito.
25-26 luglio Sconfitte piemontesi a Custoza e Sommacampagna.
4-5 agosto Le truppe austriache rioccupano Milano.
9 agosto Firma dell'armistizio di Salasco (dal nome del generale piemontese che lo firmò) tra piemontesi e austriaci.

1849

15-22 gennaio Elezioni negli Stati Sardi: successo dei democratici non mazziniani favorevoli a una monarchia parlamentare.
8 febbraio Nomina di un «triumvirato» a Firenze (F. Guerrazzi, G. Montanelli, G. Mazzoni).
9 febbraio Proclamazione della Repubblica romana.
13 marzo Sospensione del parlamento napoletano, eletto il 15 giugno 1848, da parte di Ferdinando II.
20 marzo Carlo Alberto riapre le ostilità contro l'Austria.
23 marzo Battaglia di Novara e sconfitta delle truppe piemontesi; firma dell'armistizio, Carlo Alberto abdica a favore del figlio Vittorio Emanuele II.
23 marzo -
1 aprile
Dieci giornate di Brescia (insurrezione popolare). La capitolazione provoca la morte di 600 insorti.
24 marzo Presso Vignale revisione dell'armistizio concordata tra il nuovo re sabaudo e il maresciallo Radetzky e attenuazione di alcune clausole.
31 marzo -
9 aprile
Insurrezione antimonarchica a Genova repressa dall'intervento delle truppe del generale Alfonso La Marmora.
6 agosto Trattato di Milano in base al quale il Piemonte rinuncia ad ogni pretesa sulla Lombardia.
1 luglio Capitolazione della Repubblica Romana la cui difesa è organizzata dal triumvirato composto da Mazzini, Saffi e Armellini con la collaborazione sul piano militare di Pisacane e Garibaldi. La difesa viene nobilitata dalle gesta di eroismo e dalla morte di Luciano Manara, Enrico Dandolo e Goffredo Mameli.
24 agosto Resa della Repubblica di Venezia.