«Ha una mano sul Vangel e con l'altra addita il ciel»
Pio IX e le speranze dei patrioti

Copia di lettera

 

scritta al Cancelliere Vescovile Don Gio. Battista Sanscon di Vicenza dal signor Tessari, riferente alla Delegazione di Belluno in data 17 Aprile, per fatto accaduto il giorno prima.

    Il Parroco di san Candido, prima Parrocchia del Tirolo Tedesco, ai confini del Tirolo Italiano dalla parte di Belluno, predicando dall'altare esortò il popolo ad essere fedele all'Imperatore, soggiungendo: «Non crediate che Pio IX animi i ribelli Italiani, ché non sarebbe il Vicario di Cristo, ma il Vicario dell'Anticristo».
    Non appena proferita l'ultima parola fu colpito da colpo appopletico mortale.
    Non vi potete immaginare in quale spavento e terrore tutto quel popolo rimase.
    Si garantisce autentica la lettera ricevuta.

 

W LA GIUSTIZIA DI DIO!
W PIO IX
___________________________________

Tipografia Ronchetti e Ferreri, Strada S. Damiano, N. 300

 

Biblioteca Civica di Bergamo, Proclami, XLIII, 98