vincere, vincere, vincere!     

Temprata da mille passioni

la voce d’Italia squillò!

"Centurie, coorti, legioni,

in piedi ché l'ora suonò"!

Avanti gioventù!

Ogni vincolo, ogni ostacolo

superiamo!

Spezziam la schiavitù

che ci soffoca

prigionieri nel nostro mar!

Vincere! Vincere! Vincere!

E vinceremo in cielo in terra in mare!

È la parola d’ordine

d’una suprema volontà

Vincere! Vincere! Vincere!

Ad ogni costo! Nulla ci fermerà!

I nostri cuori esultano

nell’ansia di obbedir!

Le nostre labbra giurano:

o vincere o morir!

Elmetto, pugnale, moschetto:

a passo romano si va!

La fiamma che brucia nel petto

ci sprona, ci guida: si va!

Avanti! Si oserà l’inosabile!

L’inesorabile, l’impossibile

non esiste!

La nostra volontà è invincibile!

Mai nessuno ci piegherà!

Vincere! Vincere! Vincere!

E vinceremo in terra, in cielo, in mare!

E' la parola d'ordine

d'una suprema volontà

Vincere! Vincere! Vincere!

Ad ogni costo, nessun ci fermerà!

I cuori esultano,

son pronti a obbedir,

son pronti lo giurano:

o vincere o morir!