Caratteristiche pratiche

Per quanto riguarda le caratteristiche pratiche del razzismo,si possono distinguere tre tipi di azioni .

Primo:"segregazione","discriminazione","espulsione".

Si tratta di mettere ai margini, scartare, operare disparità di trattamento giudicate illegittime in base alle origini razziali,etniche,nazionali;espellere gli "indesiderati", perché inassimilabili, inadatti, pericolosi.

 

Secondo:"persecuzione".

Si tratta dell'uso della violenza fisica contro i membri di un gruppo non in base a ciò che fanno ma in virtù della loro appartenenza di gruppo.

Terzo:"sterminio".

Si tratta della "soluzione finale" a danno di tutti i rappresentanti di un gruppo etnico ritenuto "di troppo", sulla base di una demonizzazione e di una bestializzazione. E' questo il principio delle pratiche genocide.

Conclusione

Il razzismo non si riduce,quindi, ad un discorso puramente teorico: esso può diventare, come la storia ci insegna, esperienza vissuta nella quale si intrecciano affetti e passioni, racconti leggendari, convinzioni ed interessi legati a delle situazioni,a dei contesti,a delle pratiche sociali.