I provvedimenti di Maria Teresa d'Austria alla fine dell'Ottocento non erano bastati a diffondere l'istruzione fra le masse. Troppi problemi assillavano i poveri e l'istruzione passava sempre in secondo piano.

I motivi del divario culturale fra le classi sociali erano anche altri.

i poveri frequentavano le scuole minori (contrapposte a quelle maggiori) le quali non consentivano l'accesso a un corso superiore di studi, che a quei tempi era rappresentato dal ginnasio e dal liceo.
le scuole minori erano finanziate solo con i  pochi soldi che si riuscivano a racimolare sul posto (i  Comuni tendevano a limitare le spese per l'istruzione e al Governo tutto sommato faceva comodo mantenere le masse nell'ignoranza).
le scuole di campagna non venivano frequentate nei periodi dell'anno in cui il lavoro nei campi era pių impegnativo: i ragazzi servivano per il lavoro fisico pių che per quello intellettuale
la scuola veniva considerata come un lusso ed effettivamente lo č, almeno per molti.

Istruzione

Cultura

Assistenza