Giovanni Albricci

Nacque in Val di Scalve nel 1743 o 1744, divenne sacerdote nel 1763 dopo aver frequentato il Seminario di Bergamo.

La sua passione per gli studi scientifici lo rese famoso già tra i contemporanei.

Albricci costruì e vendette per 1.400 lire al Collegio Mariano la macchina copernicana o sistema solare del mondo, coperto da un globo grande che porta dentro e fuori dipinte le costellazioni con le stelle segnate in oro. Con questa macchina si possono vedere la posizione e la distribuzione dei corpi celesti e principalmente dei pianeti con i loro satelliti e nel giro di poche ore le loro rivoluzioni intorno al sole.

Questa non sarà l'unica macchina da lui costruita per il laboratorio di fisica sperimentale del Collegio, anche perché in questa scuola l'albricci lavorò per anni, esattamente dal 1784 quando venne assunto come assistente del Mascheroni.

Istruzione

Cultura

Assistenza