Cenni agli Indiani

Scienza precristiana Scienza cristiana Da Galileo a oggi

Home
Su
Primordi
Gli Egizi
Cenni agli Indiani
Cenni ai Cinesi
Epoca classica
Epoca ellenistica
I Romani
Gli Arabi
Mussulmani 1000-1250

 

L'erudizione dell'India classica č simile a quella della Grecia e di Roma antica. L'astronomia nell'epoca gupta fece grossi progressi a tal punto da riuscire a prevedere le eclissi ed elaborare calcoli ancora pių precisi di quelli eseguiti in Occidente. Questa facile elaborazione dei calcoli fu resa possibile dall'invenzione di un sistema di rappresentazione numerica con nove cifre ed il segno dello zero che, tramite gli Arabi, si diffuse poi in Europa. Le conoscenze dei matematici indiani superarono di gran lunga quelle occidentali fino al secolo XVI. La medicina indiana disponeva di un'imponente serie di farmaci efficaci e la chirugia in generale era in grande vantaggio su quella europea. La geografia non era considerata molto importante, quindi la conoscenza del mondo fuori dall'India rimase incerta e fantastica. Anche gli studi riguardanti la storia furono praticamente ignorati fino all'avvento dei musulmani e la conoscenza del passato rimase vaga. Nella scienza grammaticale e fonetica, invece, l'India raggiunse risultati migliori rispetto al resto del mondo fino al secolo XIX.

 

Classe 5a S. A. Merici anno 1999-2000
Per informazioni inviare un'e-mail a webmaster@nwnet.zzn.com